Ultima modifica: 17 febbraio 2018

Prog. educazione ambientale

Orti didattici Sono coinvolti gli alunni di alcune scuole primarie , infanzia e quelli dell’istituto tecnico Agrario che fornirà una sorta di consulenza agli altri istituti, oltre a Slow Food che già realizza nelle scuole il progetto “Orti in condotta”. Sono previsti momenti formativi per gli insegnanti e per il personale del Comune seguiti da percorsi progettuali tarati su ogni singola scuola. La realizzazione dell’orto vede il coinvolgimento di tutti i soggetti interessati e la manutenzione avviene grazie ad un gruppo di genitori e nonni degli alunni coordinati da un insegnante.
Amici in fiore il progetto si propone di far scoprire ai bambini delle scuole dell’infanzia e primaria il significato e i benefici di fiori e piante, favorire atteggiamenti e comportamenti rispettosi nei confronti della natura e dell’ambiente, sviluppare la creatività e la capacità di lavorare in gruppo

La vita delle api il progetto si propone di far scoprire ai bambini della scuola primaria l’importanza dell’opera delle api nel contesto naturale, conoscerne l’organizzazione sociale, imparare ad apprezzare i loro prodotti e saper rielaborare le informazioni e le conoscenze in modo creativo.

Il tempo del riciclo

Il progetto è finalizzato a sensibilizzare gli alunni verso le tematiche del riuso e del riciclo dei materiali. Si inserisce pienamente all’interno della programmazione del corso di tecnologia del primo anno e favorisce un arricchimento dell’offerta didattica, grazie al contributo interdisciplinare del docente di organico potenziato (docente di musica). Tutti gli alunni saranno invitati a realizzare in aula uno strumento musicale, impiegando esclusivamente materiali di recupero, preventivamente selezionato e raccolto dagli stessi. Gli strumenti realizzati dovranno essere funzionanti. Al termine del progetto gli alunni potrebbero esibirsi in una breve performance musicale (da organizzare a cura dei responsabili del progetto). Ciò contribuirebbe a motivare ulteriormente i ragazzi e a sensibilizzare la comunità più estesa alle tematiche ambientali, favorendo lo sviluppo della musicalità che è presente in ciascun individuo.